m

Aenean sollicitudin, lorem quis bibendum auctor, nisi elit.

m
s

Erbicidi, metodo efficace contro le piante infestanti

Si definiscono erbicidi tutti quei prodotti fitosanitari atti a difendere le coltivazioni da piante infestanti.

Se quando si parla di pericoli per le colture l’immagine di parassiti animali viene velocemente riportata alla mente, è molto meno comune immaginare delle altre piante come reali nemici.

In realtà i danni che possono provocare le malerbe in alcune circostanze possono essere molto più gravi di quelli provocati da parassiti.

Per prima cosa è necessario capire quali sono le erbe infestanti, per poi capire quali erbicidi possono essere utili per combatterle in modo efficace. Intanto non c’è una vera e propria definizione di pianta infestante.

In generale si tratta di un concetto estremamente soggettivo: una pianta è infestante quando si infiltra in una cultura e non porta alcun vantaggio. Non esistono piante malevole per loro natura, ma una pianta di colza in una piantagione di grano può essere definita una malerba, perché non porta alcun vantaggio alla coltura principale.

Anzi, non è solo inutile ma estremamente dannosa, in quanto compete con la coltura principale alimentandosi a suo danno.

Sebbene esistano dei metodi per prevenire le piante infestanti, soprattutto quando queste sono già in fase di crescita è necessario debellarle con l’uso di erbicidi.

Se non trattate, infatti, le malerbe tendono a rubare sostanze nutritive e terreno alla coltura principale, abbassando la qualità finale del raccolto creando un microclima favorevole allo sviluppo di parassiti di altro tipo.

Classificazione degli erbicidi

Esistono diverse tipologie di erbicidi che si distinguono in base alle modalità d’uso. Come tutti gli altri prodotti fitosanitari, è possibile trovare l’elenco completo all’interno di apposite banche dati, accompagnati da tutte le informazioni sui principi attivi e le regolamentazioni in merito.

Per maggiori informazioni contattaci, ma nel frattempo qualche categoria di erbicidi, se vengono classificati in base alla pianta su cui vengono utilizzati abbiamo:

  • Erbicidi dicotiledoni, che agiscono su malerbe a foglia larga
  • Erbicidi monocotiledoni, che agiscono su malerbe a foglia stretta

Entrambi gli erbicidi di queste categorie sono in grado di colpire le malerbe risparmiando la coltura principale, una pianta dalla foglia larga infatti sa espellere e detossificare il principio attivo monocotiledone e viceversa.

Esistono però anche principi attivi che colpiscono le colture indistintamente, ad esempio il glyphosate.

Un’altra classificazione è svolta in base al momento in cui si utilizzano gli erbicidi:

  • Pre-emergenza: sono composti da utilizzare prima che le malerbe si sviluppino
  • Post-emergenza: composti da usare quando l’infestante è già sviluppata e sta già arrecando danni.

Per scoprire di più sugli erbicidi, consulta le nostre banche dati.

erbicidi
Sale BDFUP

147.28 120.78
Sale

219.60 183.00
Sale

290.24 237.90